Non c’è dubbio che ogni donna guardandosi allo specchio noti difetti e inestetismi di vario genere, spesso anche dove non ci sono, ma fa inevitabilmente parte di ognuna di noi trovare e notare i cambiamenti del corpo e della propria pelle con il passare del tempo. Inizia così molto spesso una corsa ai trattamenti, lasciandosi influenzare dal passaparola o da qualche articolo su internet senza sapere se è realmente quello di cui abbiamo bisogno. Prendersi cura del proprio corpo e ricorrere a trattamenti di vario genere per sentirsi nuovamente a proprio agio con sè stesse è assolutamente giusto, ma è altrettanto indispensabile sapere quali fare e se sono utili realmente a risolvere il nostro inestetismo. Ad aiutarci in questo ci è venuta incontro come sempre la tecnologia, inventando il Diagnostic Beauty Screen, uno strumento di diagnosi accurata per rilevare tutti gli inestetismi del viso e del corpo.


Come funziona il rilevatore degli inestetismi

Questo strumento, come dicevamo, consente una diagnosi accurata per rilevare gli inestetismi e valutare le necessità estetiche di viso e corpo, adoperando un doppio sistema di rilevazione, ultrasuoni e bio-impedenziometria.

Tramite la tecnica della bio-impedenziometria, un’apparecchiatura a corrente alternata in grado di misurare la resistenza elettrica del corpo, viene misurata la struttura biologica del corpo stesso, ottenendo tutte le informazioni sui valori legati ai suoi equilibri idrici.

Attraverso gli ultrasuoni invece, sarà possibile utilizzare le onde sonore ad alta frequenza, che attraversando i tessuti sapranno identificare le varie tipologie di inestetismo della pelle.  I dati derivati dalla lettura del bio-impedenziometro vengono poi incrociati con i dati derivati dall’ultrasuono, riportando sotto forma numerica l’intensità (bassa-media-alta) dell’inestetismo riscontrato e la zona maggiormente colpita.


Body Screen, tecnologia e competenza del vostro centro di bellezza

Insieme a questo strumento estremamente preciso e dettagliato, è necessario abbinare la competenza del personale addetto al beauty check, che dovrà effettuare un esame visivo accurato insieme ad un’indagine sullo stile di vita del cliente. Questo screen del corpo sarà necessario ad individuare anche quegli inestetismi ancora non arrivati in superficie ma di probabile insorgenza nel tempo. Attraverso il Diagnostic Beauty screen sarà dunque possibile rilevare:

 - Lo squilibrio Idrico: rapporto tra acqua intracellulare e acqua extra cellulare
 - L’idratazione (NMF): la quantità di acqua nei tessuti e la capacità delle cellule di trattenerla
 - La consistenza del tessuto: valuta lo spessore e la compattezza cutanea e muscolare
 - L’elasticità: stabilisce la capacità elastica del tessuto (fibre collagene ed elastina)
 - La sensibilità: valuta la componente micro-circolatoria e l’elasticità dei capillari
 - La sostanza extracellulare: rileva la capacità generale della membrana cellulare a scambiare acqua ed i nutrienti      essenziali dall’esterno verso l’interno
 - La sostanza intracellulare: rileva la capacità generale della membrana cellulare ad eliminare scarti metabolici dall’interno verso l’esterno
 - La vascolarizzazione: rileva la capacità generale dei vasi sanguigni e linfatici di irrorare i tessuti
 - La cellulite: rileva la quantità di cellulite
 - L’adipe: rileva la quantità di adipe
Se anche voi desiderate conoscere nel dettaglio il vostro corpo e il suo funzionamento cosi da individuare in maniera mirata i vostri inestetismi ed effettuare i trattamenti più adeguati per rimuoverli, non esitate a contattare il nostro centro di bellezza X-Elle HairBeauty a Livorno in Viale degli Avvalorati 74, chiamando il numero 0586 860437 o inviandoci un’email all’indirizzo xxellehairbeauty@gmail.com; il nostro personale sarà felice di fornirvi tutte le informazioni necessarie su questa tecnologia all’avanguardia nel campo dei trattamenti estetici.